Respond to this messageIndietro
Original Message
  • Una poesia, tanto per cambiare
    • (no login)
      Posted Aug 18, 2004 2:24 PM

      Travalicava tutti i monti
      Questa mia pioggia
      Nata da candele spente
      Come cera a trascinarsi
      Su inespressive guance;

      Frull├Čo di pensieri discordanti
      Aspettando su una rupe
      Raggi dell'alba
      A inondare la piana dei morti
      A suffragare la tesi della fine;

      Sarebbe bastato voltarsi
      Accarezzare il suono
      Di rami smossi dal vento
      Udire il tocco
      Delle risate;

      Fiero provai a immergere
      Nel sapore segreto
      Il mio essere esausto
      Questa vita che lambisce i fianchi
      Batte ancora questo mio spirito.
    Login Status
  • You are not logged in
    • Login
      Password
       

      Optional
      Provides additional benefits such as notifications, signatures, and user authentication.


      Create Account
    Your Name
    Message Title
    Message Text
    Options