Ritorna all'indice  

Re: grazie

March 31 2004 at 11:38 AM
claudio 


Response to grazie

Per diventare Eq (1°, 2° e 3° grado)e' previsto un esame a Roma, superato il quale ci si puo' iscrivere all'elenco nominativo presso il min. lav.. Per essere ammessi all'esame e' necessario essere specialisti in fisica medica (senza tirocinio!), oppure laureati in ing, fisica, chimica (e alcune altre) ed avere fatto il tirocinio formativo di 120 gg sotto la guida di un altro Eq presso sorgenti compatibili col grado in oggetto (1°, 2° o 3°).
Mentre uno specialista in fisica medica puo' fare direttamente il 3° grado, quelli che fanno il tirocinio hanno una trafila lunga: prima tirocinio di 1°, esame di 1°, poi tirocinio di 2° etc. (ho pero' dubbi interpretativi riguardo al fatto che uno, dopo il tirocinio di 1° possa fare il tirocinio di 2° senza l'esame di 1°).
I vari corsi che ci sono in giro NON sono obbligatori.
La 230/95 specifica (tra le altre cose) i contenuti dell'esame e le qualifiche richieste.
Il 187/00 modifica in parte la 230/95 e precisa le funzioni dell'EQ, decurtate a favore dei fisici (ahimè!!!!!).
Gli esami si svolgono a Roma il lunedi' mattina nella sede del ministero del lavoro (via fornovo) e sono pubblici (iscrizione entro l'anno prima con pagamento di tasse varie etc.). Consiglio vivamente di seguire un po' di esami prima di presentarsi perche' le domande sono un po'... difficili e al buio e' un macello.

Claudio

 
 Respond to this message   
Response TitleAuthorDate
 thanxangeloMar 31, 2004, 11:57 AM