Respond to this messageRitorna all'indice
Original Message
  • Ispezioni lavoro
    • Onesto
      Posted May 13, 2004 9:52 AM

      Riporto piu' sotto i punti salienti della riforma.
      Cordiali saluti da

      Onesto


      In attuazione dell’art. 8 della legge n. 30/2003 è stato approvato in via definitiva il decreto legislativo che riforma la disciplina delle ispezioni sul lavoro.
      Ecco i punti salienti della riforma che dispone l’abrogazione di tutte le norme incompatibili:
      - viene confermato il ruolo di coordinamento da parte del Ministero del lavoro anche nel rispetto delle funzioni in capo alle Regioni;
      - le Direzioni regionali del lavoro e quelle provinciali hanno il compito di coordinarsi con Inps, Inail e gli altri enti previdenziali nei rispetti ambiti territoriali di competenza;
      - le competenze ispettive spettano al personale ispettivo delle Direzioni regionali e provinciali del lavoro, nonché a funzionari degli enti previdenziali per la materia della contribuzione obbligatoria;
      - è ammesso il diritto di interpello da parte delle associazioni e degli ordini professionali al Ministero del lavoro;
      - nelle ipotesi di richieste di intervento ispettivo alla Direzione provinciale del lavoro dalle quali emergano elementi per una soluzione conciliativa della controversia, la Direzione provinciale del lavoro può avviare il tentativo di conciliazione;
      - se nella attività di controllo emergono crediti del lavoratore il personale ispettivo diffida il datore di lavoro al pagamento, salvo la possibilità di quest’ultimo di promuovere il tentativo di conciliazione entro 30 giorni;
      - il personale ispettivo mantiene i poteri di diffida, disposizione e prescrizione, quest’ultima estesa a tutte le violazioni di carattere penale, punite con la pena alternativa dell’arresto o dell’ammenda oppure con la sola ammenda;
      - tutti i ricorsi contro gli atti di accertamento e le ordinanze-ingiunzioni delle Direzioni provinciali del lavoro e contro i verbali di accertamento degli Istituti previdenziali e assicurativi che abbiano ad oggetto la sussistenza o la qualificazione dei rapporti di lavoro vanno inoltrati alla Direzione regionale del lavoro.
    Login Status
  • You are not logged in
  • Your Name
    Message Title
    Message Text
    Image Services Photobucket.com
    Options
    Enable formatted text (what's this?)