Respond to this messageRitorna all'indice
Original Message
  • antitetanica...
    • Giancarlo
      Posted Sep 8, 2004 12:21 PM

      Carissima Nofer, innanzi tutto un grazie per il tuo parere e per il contributo che porti ogni giorno al forum.
      La risposta che mi hai dato è in linea con quanto già ritenevo fosse la strada percorribile; però mi permane un dubbio, cioè:

      Se il dipendente porta un certificato che è incompatibile con la vaccinazione (redatto dal medico), come posso io "ddl" esporlo ad un rischio dopo che sono consapevole dell' esistenza del problema?

      L'unica soluzione possibile a questo punto è:
      a) lo spostamento in un settore di attività dell'azienda ove il pericolo non esiste (se è possibile annullare questo rischio e se esiste in azienda questa possibilità)

      b) l'allontanamento dal posto di lavoro per giusta causa.

      "Sarà poi difficile provare davanti al giudice che l'azienda ha ridotto effettivamente al minimo il rischio per il dipendente e non poteva fare di più,
      sai che gatta da pelare!!!!"

      Ps. saluti e ringraziamenti anche a Sandro per le
      informazioni date.

      Giancarlo
    Login Status
  • You are not logged in
  • Your Name
    Message Title
    Message Text
    Image Services Photobucket.com
    Options
    Enable formatted text (what's this?)