<< Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice  

Ditta individuale

January 22 2003 at 11:41 AM
Marco 

Salve a tutti,
sono titolare di una ditta individuale, senza dipendenti, operante nel settore del restauro di quadri e mobili.
Per poter accedere a degli appalti pubblici (da svolgere nel mio laboratorio) mi hanno rischiesto la documentazione di sicurezza.
La CNA, da me interpellata, invece ha sostenuto che essendo ditta individuale senza dipendenti la 626 non era applicabile.
Il mio dubbio è: vi sono altre norme che devo seguire? e soprattutto anche se non ho dipendenti devo comunque garantire un livello di sicurezza a coloro che entrano nel mio laboratorio?
E per quanto riguarda l'uso di prodotti chimici quali solventi ecc. sono soggetto a norme particolari oppure l'esenzione dalla 626 è totale?

Grazie

Marco

 
 Respond to this message   
AuthorReply
linus

Re: Ditta individuale

January 22 2003, 1:12 PM 

Caro Marco ,
intanto facciamo un pò di chiarezza.
Non mi quadra molto la frase "appalti pubblici (da svolgere nel mio laboratorio)". Se il tuo lavoro è esclusivamente quello di operare nel tuo laboratorio e non entrare in un cantiere o in un aditta esterna , non possono chiederti alcuna documentazione di sicurezza .
Se invece tu devi entrare in un cantiere od in una ditta e svolgere una lavorazione come ad esempio posare i mobili o i quadri allora possono scattare tre obblighi :
- il POS o Piano Operativo di Sicurezza ai sensi della legge 494/97
- l'art. 7 della legge 626/94.
- DPCM 55/91 "Piano delle misure di sicurezza per opere pubbliche"
C'è però da dire che se la tua è una ditta individuale senza dipendenti , come saprai , non è soggetta alla legge 626/94; per cui tu di questa documentazione non hai sicuramente nulla e lo devi comunicare tramite lettera con tale motivazione a chi ti ha richiesto i documenti.
Per il POS bisognerebbe sentire il Cooordinatore della Sicurezza , se il cantiere è soggetto alla 494/97; ma non credo proprio si tratti di un cantiere vista la natura dell'intervento.
Rimane il DPCM 55/91 , cioè il piano delle misure di sicurezza che una ditta ha l'obbligo di consegnare al momento dell'accettazione dell'incarico datogli da un ente pubblico per delle opere al suo interno. Dovrebbe a mio parere trattarsi di questo.Prova ad informarti in base a che legge ti richiedono la documentazione.
Ti ripeto però che se lavori esclusivamente nel tuo laboratorio non hai alcun obbligo.
Ciao da linus

 
 Respond to this message   
lino

Re: Ditta individuale

January 22 2003, 1:33 PM 

Trattandosi di appalto pubblico, potrebbe trattarsi anche di quanto previsto dall'art. 18 della Legge n° 55/1990 (Antimafia). Probabilmente, l'ente gli dato solo un modulo con un elenco di documenti da presentare senza fare alcuna distinzione tra impresa e lavoratore autonomo.
Aspettiamo il feedback.

 
 Respond to this message   
Current Topic - Ditta individuale
  << Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice