<< Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice  

medico competente

November 29 2003 at 12:26 PM
Mari 

Nel caso di un'azienda formata da tre soci e da sei dipendenti, che svolge un'attività all'ingrosso di vendita di fotocopiatrici e simili e di assistenza tecnica è OBBLIGATORIO nominare un medico competente.
Chiunque è in grado di darmi una risposta, può riportarmi, per favore, anche il riferimento di legge in termini di art. e comma.
Grazie.

 
 Respond to this message   
AuthorReply
Salvatore

Re: medico competente

November 29 2003, 4:51 PM 

Esistono delle tabelle che indicano quali "dovrebbero essere" le attività lavorative con personale soggetto a visita medica periodica...ma parliamoci chiaro, per quanto io ne pensi, è sempre di grande supporto effettuare le visite mediche, innanzitutto per salvaguardare la salute dei lavoratori in fase preventiva e periodica, ed in secondo luogo, per salvaguardare il DL da eventuali complicanze che possono verificarsi a lungo termine, dipendentemente dal tipo di attività svolta.
Nel caso specifico c'è sicuramente la movimentazione manuale dei carichi da non trascurare.

Saluti
Salvatore

 
 Respond to this message   
Ing. L.R.

Re: medico competente

November 29 2003, 5:00 PM 

Sono daccordo con Salvatore. C'è da aggiungere che, dal momento che si effettua anche l'assistenza, è da valutare anche l'esposizione a sostanze chimiche (toner, prodotti per lubrificazione o pulizia ecc) di cui è necessario leggere le schede di sicurezza e valutare il rischio secondo il D.Lgs.25/2002.
Saluti

 
 Respond to this message   
Mari

Re: Re: medico competente

November 29 2003, 8:23 PM 

Vi ringrazio per i consigli ma forse non sono stata sufficientemente chiara.
La 626/94 e le successive modifiche dicono di nominare il medico competente laddove è necessario secondo la norma vigente.
Il problema è: questo è un caso necessario a vostro parere? Se la risposta è si, avrei bisogno del riferimento normativo in cui si dice che anche quest'attività rientra tra quelle per cui è obbligatorio nominarlo.
Per quanto riguarda i toner la scheda di sicurezza me lo classifica come se lo potessi pure mangiare, io sto prendendo cmq degli accorgimenti: aeratore, mascherina e guanti.
Ciao e ancora grazie

 
 Respond to this message   
giuliano d

re:medico competente

November 30 2003, 9:18 AM 

L'art.16 del D.L.vo 626/94 dice effettivamente che "la sorveglianza sanitaria è effettuata nei casi previsti dalla normativa vigente".
A mio avviso la normativa vigente è quella dello stesso D.L.vo 626/94 ( titolo VII,titolo VIII e aggiornamenti successivi), quella del DPR 303/56 che contiene la tabella delle lavorazioni per le quali vige l'obbligo delle visite mediche preventive e periodiche, e poi non dimentichiamo il DLL 277/91 relativo ai rischi da piombo, amianto e rumore.
Ciao

 
 Respond to this message   
Giulio

Re: medico competente

November 30 2003, 11:50 AM 

La norma è che, i Ddl proceda alla valutazione dei rischi della sua specifica attività. Se poi i rischi individuati rientrino tra quelli da assoggettare a sorveglianza sanitaria, e per questo procedere alla nomina e accettazione del medico competente, sarà lo stesso medico a deciderlo per la parte del DVR che gli compete. Comunque, nel caso decidesse che la circostanza non richiede la presenza della sua figura, consiglio richiedere allo stesso, forbita e motivata relazione scritta da inserire nel DVR.

Giulio

 
 Respond to this message   
freddy

Re: medico competente

November 30 2003, 11:50 PM 

Secondo me è bene che il medico competente venga sempre nominato. Nel vostro caso inoltre, come da altri già scritto, vi è la presenza di sostanze come il toner, che meritano particolare attenzione. Vi ricordo che la valutazione dei rischi non è un processo che è normato, ossia esistono delle leggi che dicono cosa si deve fare (626 ed altre) ma non dicono come bisogna procedere con precisione, tanto è vero che, come potrà vedere nel testo della 626 riportato nel sito, è riportata anche la circolare del MINISTERO LAVORO 7 agosto 1995, n. 102 che recita .....restano nella sfera delle autonome determinazioni del datore di lavoro l'individuazione e l'adozione dei criteri di impostazione ed attuazione della valutazione dei rischi - della quale è chiamato a rispondere in prima persona.....
Lascerei quindi perdere la normativa vigente e vi consiglio di procedere col buon senso.


 
 Respond to this message   
Nofer

Re: medico competente

December 1 2003, 1:03 PM 

Cara Mari, ho come l'impressione che - un po' per volta - tu stia facendo in modo di farti la tua brava valutazione del rischio: e sin qui nulla da obiettare, tutto sommato siamo qui anche per questo!
Tuttavia, come anche nelle altre risposte si è fatto notare, dipende dalla presenza di "rischi normati" oppure no.
Diciamo che, senza voler scomodare il rischio chimico, ragionevolmente potrebbero esserci dei problemi di movimentazione manuale di carichi, oppure delle postazioni video costantemente presidiate.... Magari, la consultazione di un Medico Competente potrebbe comunque tornarti utile! Fosse solo perchè una cosa è se TU dici che non serve, e ben altra cosa è se un Medico Competente dichiara, sotto la sua responsabilità e professionalità, che non sussistono rischi abbisognevoli di sorveglianza sanitaria.
Nofer

 
 Respond to this message   
Marco

...

December 1 2003, 2:14 PM 

Ciao Mari

Il riferimento principale per il tuo caso è l'articolo 48, comma 4, lettera c), del Decreto Legislativo n. 626 del 19.09.1994. [Sorveglianza Sanitaria per gli addetti alla movimentazione manuale dei carichi]

Il tutto è subordinato all'effettivo rischio.

Saluti

Marco

 
 Respond to this message   
mik

Re: medico competente

December 2 2003, 5:15 PM 

la nomina del MC è obbligatoria nei casi previsti dal :
1) DPR 303/56
2) D Lgs 277/91 (runore e amianto)
2)D Lgs 626/94 (MMC, VDT, BIO, CHIMICO)
3) nei casi in cui sia previsto dal DVR

 
 Respond to this message   
 
  << Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice