<< Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice  

Formazione antincendio

July 12 2004 at 6:24 PM
Giuseppe 

Ogni quanto andrebbe ripetuta la formazione antincendio?
Un'attività a rischio medio, presenta personale formato tramite corso di 8 ore. Tale corso è stato fatto nel maggio 2001.
C'è un qualche riferimento normativo che detti la tempistica della formazione? Ad esempio ogni 2 o 3 anni?
Grazie

P.S. Weareblind.....?

 
 Respond to this message   
AuthorReply
gugvib

Re: Formazione antincendio

July 13 2004, 10:26 AM 

Non sono il massimo esperto, ma non mi risulta che ci sia una scadenza sulla formazione antincendio (come invece presvista per la formazione del primo soccorso).

Ma ho appena parlato di "buon senso" in un altro post, e anche qui a "buon senso" la formazione dovrebbe essere ripetuta regolarmente poichè dopo un po' di anni le cose si scordano e siccome in caso di incendio la tempestività dell'azione è importantissima occorre, secondo il mio parere, ripetere periodicamente almeno la parte pratica. Poi ovviamente il tutto dipende dalla tipologia dell'azienda.

Nella scuola dove sono RSPP sono riuscito a far passare la linea di ripetere la parte pratica di spegimento incendi con estintore ogni due anni.

Saluti.

 
 Respond to this message   
Alessandra

Re: Formazione antincendio

July 13 2004, 10:50 AM 

sono d'accordo con il precedente messaggio.
Negli stabilimenti della mia (mia si fa per dire) azienda si è scelto di effettuare l'aggiornamento ogni anno.
Questo perchè,come già detto,fortunatamente non capita mai (aspetta che tocco ferro) di mettere in pratica quanto insegnato e quindi è molto facile dimenticare il tutto,soprattutto le procedure. Per di più il ricambio all'interno della squadra è notevole e quindi ogni anno capita di avere nuovi componenti che necessitano di formazione (noi tra l'altro facciamo teoria e pratica all'interno dell'azienda).
Ti faccio un'esempio:
Quest'anno,dopo un vuoto di due anni,abbiamo ripreso la formazione facendo la parte teorica (triangolo del fuoco,difesa attiva e passiva,ecc) e quella pratica (estintori e manichette,autorespiratori e apertura manuale dei cancelli). Il prossimo anno invece cercherò di concentrare tutto sulle modalità di attuazione delle procedure d'emergenza (che poi sono quelle che veramente servono) inserendo comunque anche solo una prova di spegnimento con estintori nonchè l'esercitazione di evacuazione.
Non so da voi, ma i componenti della mia squadra d'emergenza ,che vi fanno parte solo su base volontaria e senza alcun tipo di riconoscimento, hanno bisogno (come tutti del resto) di essere motivati...e fare gli aggiornamenti formativi ogni anno sembra essere un buon incentivo.

 
 Respond to this message   
weareblind

Re: Formazione antincendio

July 13 2004, 11:12 AM 

I colleghi che hanno già postato hanno descritto benissimo la situazione.
In linea teorica la formazione potrebbe essere svolta una sola volta; non sono ad oggi previsti aggiornamenti periodici. In pratica è bene ripetere ogni anno la prova pratica di spegnimento e (questo sì obbligatorio, in quanto richiesto dal D.M. 10/03/1998) la prova di evacuazione. Per quanto riguarda la parte teorica della formazione, così come descritto da Alessandra è perfetto. Nel senso che si può operare una rotazione degli argomenti.
Ricordo anche che non sono fissati i requisiti del docente; una indicazione può essere quella di affidarsi (almeno per il primo corso, per gli aggiornamenti è forse superfluo) ad un professionista iscritto negli elenchi di cui alla Legge 818. Attenti però che la maggior parte degli iscritti è tale perché:
- facente parte di un ufficio tecnico comunale o simili (ISPESL, INAIL, ecc.), quindi inviato per aggiornamento e/o per obbligo di un numero minimo di ore di formazione annue, quindi non ben addentro al problema;
- libero professionista in altro settore (es. cantieri), con la voglia e la necessità di allargare l'orizzonte per evitare svarioni.
In sostanza l'iscrizione non è condizione sufficiente; fate un rapido esamino per capire se la materia la mastica facilmente.

 
 Respond to this message   
 
  << Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice