<< Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice  

Scale metalliche esterne

October 11 2004 at 10:15 AM
Cesare 

Abbiamo avuto un infortunio di una persona che è scivolata sui gradini di una scala metallica, a gradini, esterna.
Si tratta di una scala posta su un muraglione, una di quelle scale con il parapetto (balaustra)e a gradini metallici.
Si tratta quindi di una scala posta all'esterno, in un luogo aperto (lungo la linea ferroviaria) che collega un "posto in alto con la parte in basso"

Vorrei sapere se esiste una particolare normativa su questi tipi di scale, visto che non ho trovato niente in giro al di là di quello che scrive la 547/55 sulla pedata/alzata di 30/17 cm.
Mi chiedo però come possa essere applicabile una normativa del genere in luoghi aperti (o ad es. sulle navi, dove le scale sono molto ripide)

Mi potete dare una mano per capire se dobbiamo demolire la scala oppure no?

 
 Respond to this message   
AuthorReply

Scale

October 11 2004, 10:43 AM 

Prima di demolire la scala sara' meglio capire se era stato fatto tutto il possibile per rendere la scala "sicura".
Ad esempio, visto che l'infortunio e' dovuto a scivolamento,
- erano previste delle striscie antiscivolo?
- sarebbe possibile fare una tettoia alla scala per evitare che si bagni durante la pioggia?
- quali sono le procedure di utilizzo della scala? magari la si usa per portare del materiale da un piano all'altro e sarebbe sufficiente alzare il materiale da portare con il carrello elevatore ed effettuare quindi solo le operazioni di carico e scarico del materiale e ...

sono alcune ipotesi... ma prima di demolire una scala forse e' il caso di valutarle e di pensarne altre!

Per quanto riguarda la normativa sulle scale se non sbaglio il regolamento comunale di edilizia di solito almeno ne parla.
Ciao e Buon Lavoro

Max DP

 
 Respond to this message   
Cesare

Re: Scale

October 12 2004, 3:02 PM 

E' una scala di collegamento, utilizzata dal nostro personale per spostarsi nell'Impianto... quello che si è fatto male non stava trasportando niente, stava solo spostandosi da una parte all'altra.
Non ha strisce antiscivolo... c'è la zigrinatura del metallo... capite cosa voglio dire?

Oggi ho fatto delle misure e
la pedata è 17 cm
l'alzata è 14 cm

Nel frattempo ho visto che esistono le Norme UNI 10804 che parlano di "rampe di scale a giorno", e purtroppo per noi danno delle misure che vanno dai 22 cm di pedata in su, infatti dice che

Dimensionamento dei gradini rettilinei
Pubblico Privato principale Privato secondario
Larghezza minima di passaggio utile, mm
1200 800 600
Pedata minima mm
300 250 220
Rapporto pedata/alzata, mm
2A+P=620-640 2A+P=620-640 2A+P=620-640

Vale anche nel mio caso?
Cioè per un luogo di transito all'aperto?

 
 Respond to this message   
Geppus

Re: Scale metalliche esterne

October 12 2004, 7:26 PM 

Temo proprio di si'.
Una scala con pedata 17 e alzata 14 (rapporto 2A+P=45) e' veramente scomoda, per non dire pressoche' inutilizzabile.
Tieni conto che la norma non fa che mettere il suo timbro su un campo di valori (2A+P=62-64 cm) che per alcuni e' 63-65; insomma siamo li'.

Tieni conto anche che, a parte le scalinate delle piazze italiane, tutte le scale fisse nascono essenzialmente come "luogo di transito".

Geppus

 
 Respond to this message   
Current Topic - Scale metalliche esterne
  << Previous Topic | Next Topic >>Ritorna all'indice